Dal Presidente

(REGFLASH) Pescara, 23 nov. - Un confronto aperto e a tutto campo - a cui parteciperanno accademici, rappresentanti dei massimi organi istituzionali dello Stato, esponenti politici e funzionari pubblici - per discutere quale debba essere il rapporto corretto tra attività istruttoria degli uffici e attività deliberatoria degli organi politici.

Del tema si parlerà nel convegno, promosso dal presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso, in programma domani - venerdì 24 novembre - a partire dalle 10, all'Aurum di Pescara.

(REGFLASH) Pescara, 22 nov. - Un intervento di 10.351.515 euro per adeguare e migliorare la sicurezza dei municipi considerati strategici. Sono edifici pubblici che, secondo le disposizioni della Protezione civile, ospitano i Centri operativi comunali (e misto) in caso di emergenza.

(REGFLASH) Pescara, 22 nov. - Un investimento complessivo di 186 milioni di euro, destinato al potenziamento della infrastrutturazione ferroviaria in Abruzzo.

Lo ha annunciato questa mattina a Pescara, il presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso, sottolineando che si tratta di finanziamenti statali assegnati alla Regione dalla Cabina di regia dei fondi Fsc (i fondi sviluppi e coesione), di cui lo stesso D'Alfonso fa parte insieme ai presidenti delle Regioni Emilia-Romagna e Calabria.

(REGFLASH) Pescara, 20 nov. - Sono stati consegnati questa mattina, all'impresa Rcm Costruzioni di Sarno (Salerno), i lavori di taglio della diga foranea del porto di Pescara.

Gli interventi avranno una durata di 10 mesi e vedranno un investimento complessivo di 3 milioni e mezzo di euro, finanziati dalla Regione. Contemporaneamente sarà realizzata la barriera soffolta a nord della darsena commerciale, così da garantire la sicurezza degli operatori portuali.

(REGFLASH) Pescara, 17 nov. - Un incontro per fare il punto sulle iniziative già in corso, o da mettere in campo, per fronteggiare in maniera adeguata eventuali emergenze che dovessero verificarsi nei prossimi mesi a causa delle neve.

Lo ha promosso il presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso, che ha convocato a Pescara i rappresentanti delle Province, delle Prefetture, dell'Anci, dei Vigili del Fuoco, di Anas, Enel, Terna, Autostrade per l'Italia, Strada dei Parchi.

(REGFLASH) Pescara, 17 nov. Il Miur ha assegnato alla Regione Abruzzo 49 milioni e 500mila euro per l'adeguamento e il miglioramento sismico delle scuole regionali. Lo ha comunicato il presidente della Giunta, Luciano D'Alfonso, nel corso dell'incontro che si è tenuto oggi nella sala Tinozzi della Provincia di Pescara alla presenza di sindaci e dirigenti scolastici pescaresi.

L'iniziativa è stata l'occasione per raccogliere le istanze del mondo della scuola, in tema di sicurezza, nonché quella di ascoltare la posizione degli amministratori comunali.

FIRMATA CONVENZIONE TRA REGIONE E VENTI COMUNI (REGFLASH) Pescara, 17 nov.

GENTILONI HA INAUGURATO QUESTA MATTINA IL NUOVO CANTIERE.  (REGFLASH) - Campli, 14 nov. "È un risultato straordinario l'avvio di questa infrastruttura ma è altrettanto straordinaria la venuta del governo qui a sacralizzare un metodo di collaborazione fondamentale. Mettiamo a disposizione le più avanzate soluzioni di rete per la banda ultralarga, in grado di far accedere cittadini, imprese e territori a servizi altamente performanti".

(REGFLASH) Pescara, 3 nov. La Regione Abruzzo, attraverso il Por Fesr 2014-2020 – asse VII, ha destinato 23 milioni di euro alla realizzazione di 4 progetti di sviluppo urbano sostenibile. I progetti presentati mirano a migliorare la vivibilità e la qualità della mobilità nei 4 capoluoghi di provincia abruzzesi (Pescara, L'Aquila, Teramo e Chieti) in base a una Strategia urbana sostenibile (Sus).

DOPO SULMONA, CANDIDATE AD ENTRARE LANCIANO, ATRI E PENNE (REGFLASH) Pescara, 2 nov. Dopo Sulmona, entrata a pieno titolo nel progetto di prevenzione dei rischi sismici e di messa in sicurezza degli immobili messo in campo da Palazzo Chigi e denominato "Casa Italia", altre tre città abruzzesi, Lanciano, Atri e Penne, sono candidate a farne parte sia per la loro valenza storica che alla luce di una riconosciuta fragilità dell'edificato pubblico e privato.