Dal Presidente

Riunione per valutare vigenza documenti e informazioni - (REGFLASH) Pescara, 27 gen. Il rapporto tra l'attuale funzionalità della diga di Campotosto, le norme vigenti, il documento di Protezione civile della diga di Rio Fucino ed il documento di emergenza-evacuazione sono stati i punti focali della odierna riunione per la redazione del Piano di Emergenza della diga di Campotosto.

(REGFLASH) Pescara, 27 gen. - Lunedì 30 gennaio alle ore 11 nella sala "Filomena Delli Castelli" della sede di Pescara della Regione Abruzzo, si terrà una conferenza stampa per presentare il programma di interventi contro il rischio idrogeologico. Interverranno il Presidente della Giunta regionale Luciano D'Alfonso e il direttore del Dipartimento opere pubbliche Emidio Primavera. (REGFLASH) US 170127

(REGFLASH) Pescara, 26 gen. Il presidente della Giunta regionale, Luciano D'Alfonso, nella sua veste di Commissario straordinario delegato per l'attuazione dell'intervento di mitigazione del rischio idraulico del Bacino idrografico del fiume Aterno Pescara, con riferimento alle vasche di laminazione delle piene del fiume Pescara, ha emanato il decreto di chiusura della Conferenza dei Servizi, con l'approvazione del progetto definitivo e la dichiarazione di pubblica utilità.

(Regflash) L'Aquila, 26 gen - Garantire il diritto alla formazione scolastica e nello stesso tempo avviare un piano di verifica del patrimonio edilizio scolastico per assicurare l'esercizio in piena sicurezza di un servizio pubblico quale quello dell'istruzione.

(REGFLASH) Pescara, 19 gen. - Ripristino delle utenze elettriche ancora disalimentate, ulteriore sforzo per raggiungere le frazioni di 15 Comuni che ancora risultano isolate, monitoraggio costante del livello dei fiumi (in particolare del Pescara, a forte rischio esondazione) e della situazione delle dighe di Campotosto e Chiauci.

(REGFLASH) Pescara, 18 gen. Sono attese nelle prossime ore 12 frese a turbina messe a disposizione da Anas, Autostrade per l'Italia e Strada dei parchi che serviranno le prime due (Anas) alla provincia di Pescara per i comuni di Farindola, Montebello e Villa Celiera e alla provincia di Teramo nella zona Valfino. Le ulteriori due (Strada dei parchi) saranno rivolte a Civitella del Tronto verso i comuni del Gran Sasso. Da Autostrada per l'Italia saranno indirizzate verso il teramano e verso il pescarese.

(REGFLASH) Pescara, 16 gen. - La Regione concederà un finanziamento di un milione di euro al Comune di Pescocostanzo, per il potenziamento e l'efficientamento della seggiovia "Valle Fura". Del progetto si è discusso questa mattina a Pescara, nel corso di una riunione convocata dal presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso, a cui ha partecipato il sindaco della cittadina Roberto Sciullo. L'intervento sarà finanziato con le economie - pari a circa 3 milioni e mezzo - del fondo regionale per l'innovazione degli impianti a fune, regolato dalla legge 140 del 1999.

(Regflash) - L'Aquila, 12 gen. Un'intesa per superare le problematiche esistenti e risolvere l'annoso problema del futuro del Parco Velino Sirente. L'incontro che si è svolto oggi a L'Aquila, a Palazzo Silone, ha consentito di individuare un metodo operativo che possa portare ad una definizione rapida della vicenda.

Si è trattato di un confronto costruttivo con i sindaci dei comuni del Parco Regionale in cui sono stati affrontati e snocciolati problemi ed esigenze sia di carattere ambientale e scientifico, sia di carattere territoriale e politico amministrativo.

(REGFLASH) Pescara, 11 gen. Il presidente della giunta regionale, Luciano D'Alfonso, ha incontrato oggi pomeriggio, nella sede di Pescara della Regione Abruzzo, i vertici di Ersi, Aca e Arap, per monitorare il piano degli interventi mirati a migliorare il ciclo idrico nella provincia di Pescara.

SI PUNTA A RAFFORZARE ANCHE IL PRONTO SOCCORSO
(REGFLASH) Pescara, 11 gen. Il futuro del presidio sanitario di Popoli è ormai definito. Diventerà Centro di riferimento regionale per la riabilitazione ma ospiterà anche attività chirurgica in elezione programmata cioè non d'urgenza. Per l'immediato, intanto, si pensa di potenziare il pronto soccorso, in difficoltà per le carenze di organico, e di incrementare il numero dei posti letto di riabilitazione ridotti anche in virtù della situazione post-sisma.