Gazzette Ufficiali

Avviso

Sul sito della Gazzetta Ufficiale sono consultabili i documenti integrali pubblicati dal 1946. Per la consultazione delle Gazzette in formato cartaceo ci si può rivolgere alla Biblioteca.
Sul sito della Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea sono consultabili i documenti integrali pubblicati dal 1952.

La Biblioteca

La Biblioteca "Benedetto Croce", facente capo alla Struttura Speciale di Supporto "Avvocatura Regionale" è stata inaugurata nell'ottobre 2005 ed è ubicata all'interno del Palazzo Ignazio Silone, sede degli uffici della Giunta Regionale d'Abruzzo. Il nucleo originario della nuova istituzione è risalente al 1973, allorché con l'art. 14 della legge regionale 19.06.1973 n. 24, vennero disciplinati i compiti del Servizio "Documentazione e Biblioteca", competente a reperire, organizzare e conservare la documentazione concernente le diverse unità organizzative regionali, garantendo, altresì, la consultazione di testi utili per la migliore formazione culturale, per la più completa conoscenza delle fonti legislative, dottrinarie, giurisprudenziali e per i necessari approfondimenti conoscitivi in tutte le materie riguardanti la gestione amministrativa dell'ente regione.
Il complesso architettonico che attualmente ospita l'istituzione libraria, occupa una superficie di circa 1000 metri quadrati ed è articolato in diverse strutture immobiliari: il locale destinato al deposito libri, gli uffici direzionali e la sala di lettura, tutti ubicati al piano piazza e collegati da un ampio corridoio. Gli spazi destinati al relativo servizio pubblico sono stati oggetto di un recente intervento di ristrutturazione che, nell'assecondare le esigenze di una moderna struttura bibliotecaria ha reso possibile una diversa fruizione dell'area destinata alla medesima istituzione prevedendo, tra l'altro, anche il superamento delle barriere architettoniche. La realizzazione del progetto, che ha privilegiato elementi curvilinei e materiali di ultima generazione, ha dunque razionalizzato il servizio di consultazione e di deposito dei libri; ampliato e organizzato in aree tematiche la sala di lettura; introdotto l'utilizzo delle nuove procedure informatiche per la consultazione delle banche dati; istituito il catalogo on-line di tutte le pubblicazioni conservate in biblioteca; attivato il servizio di biblioteca digitale per le monografie e per le riviste giuridiche ed economiche di maggior diffusione; previsto il prestito del patrimonio bibliografico agli utenti interni ed esterni.
Per conseguire i propri fini istituzionali, la Biblioteca "Benedetto Croce" raccoglie, cataloga e conserva la produzione editoriale specializzata nelle materie economico-giuridiche e rende disponibile alla consultazione il proprio patrimonio documentale ed informatico. L'incremento delle raccolte, assicurato sia dagli acquisiti che dalle donazioni, ha privilegiato, nel tempo, l'indirizzo economico-giuridico, senza tuttavia trascurare l'evoluzione di altri settori scientifici.
Tutto il patrimonio librario, le collezioni delle singole riviste e la raccolta dei testi normativi posseduti sono consultabili attraverso sistemi di catalogazione on-line: OPAC per le singole monografie ed uno specifico motore di ricerca per le altre pubblicazioni.
La biblioteca si rivolge ad un'utenza specifica, costituita dal personale regionale e degli enti territoriali e da liberi professionisti ma, è anche punto di riferimento per altre categorie di fruitori, quali studenti universitari e neo-laureati
Il patrimonio bibliografico comprende oltre 8000 volumi, circa 80 periodici, consultabili in forma cartacea ed on-line, un'emeroteca composta da giornali locali e quotidiani specializzati, la raccolta completa della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, della Comunità Europea e del Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo.