Certificazione Energetica degli edifici

Dal 1 settembre 2013, come stabilito con DGR n. 567/2013, gli Attestati di Prestazione Energetica (APE) vanno trasmessi alla Regione Abruzzo esclusivamente attraverso il Sistema Informativo per la Certificazione Energetica degli Edifici realizzato in collaborazione con ENEA al seguente link: https://www.certificazione-energetica-edifici.enea.it/abruzzo. Ogni altra modalità di trasmissione non consente l'accettazione e la registrazione dell'Attestato che pertanto risulta a tutti gli effetti di legge non trasmesso.

Stop all'autocertificazione in classe energetica G

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 13/12/2012 il Decreto Ministeriale 22 novembre 2012 "Modifica del decreto 26 giugno 2009, recante: «Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.»." Con le modifiche alle Linee Guida, apportate dal suddetto Decreto, viene abrogata la possibilità per i proprietari di edifici energivori di effettuare l'autodichiarazione di classe G . L'autodichiarazione potrà essere sostituita con una delle procedure di certificazione semplificate già definite dal Dm 26 giugno 2009, paragrafo 5.2, punto 2 che prevedono una diagnosi energetica semplificata svolta da un tecnico abilitato.

Dal certificato all'attestato di prestazione energetica degli edifici

L'attestato di prestazione energetica (APE) ha sostituito il tradizionale attestato di certificazione energetica (ACE). Per la redazione dell'APE restano al momento confermate le modalità di calcolo già utilizzate per l'ACE. La nuova metodologia di calcolo delle prestazione energetiche degli edifici, così come previsto dal Decreto Legge 4 giugno 2013, n. 63 entrerà in vigore con l'emanazione di prossimi provvedimenti. La circolare n. 12976 del 25 giugno 2013 del Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per l'Energia allegata fornisce chiarimenti sul periodo di transizione.