Piano Difesa della Costa - Attivata la procedura di evidenza pubblica

Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2020

La Regione Abruzzo, Dipartimento Infrastrutture - Trasporti, Servizio Opere Marittime e Acque Marine rende noto che con delibera n.526 del 31.08.2020 è stato adottato, dalla Giunta Regionale, il “Piano di difesa della costa dall’erosione, dagli effetti dei cambiamenti climatici e dagli inquinamenti” denominato in breve Piano Difesa della Costa (PDC).
Si avvisa che è attivata la procedura di evidenza pubblica e pertanto:
-entro 60 giorni consecutivi dalla data di pubblicazione sul BURA del presente avviso, chiunque può prendere visione della documentazione del PDC ed è possibile, ai sensi dell’art.6 bis della L.R.18/83 e s.m.i. e dell’art.14 del DLgs 152/2006 e s.m.i., formulare osservazioni in forma scritta, anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conoscitivi e valutativi alla proposta di PDC e al Rapporto Ambientale;

  • le osservazioni andranno inviate, nei termini indicati, all’indirizzo email: dpe012@pec.regione.abruzzo.it;
  • la documentazione formativa del PDC è pubblicata sul sito internet della regione Abruzzo;
  • la documentazione del PDC unitamente al Rapporto Ambientale e alla sintesi non tecnica della procedura VAS, è inoltre consultabile presso gli uffici del Servizio Opere Marittime e Acque Marine, in via Catullo n.2 a Pescara;
  • è stato dato avviso a tutti i Comuni e alle Province costiere.

La Giunta Regionale della Regione Abruzzo, tramite il Dipartimento Infrastrutture - Trasporti, Servizio Opere Marittime e Acque Marine (DPE012), è il Soggetto proponente.
Il Consiglio Regionale della Regione Abruzzo è l’Autorità procedente.
Il Dipartimento Territorio e Ambiente della Regione Abruzzo è Autorità competente.
Il Dirigente del Servizio Opere Marittime e Acque Marine, dott. Franco Gerardini è il responsabile unico del procedimento ai sensi dell’art.5 della L. 7 agosto 1990, n. 241.

Documenti: