Sommario della pagina:
Personalizza lo stile
Torna al sommario

News ed Eventi

Rapporto Raccolte Differenziate Rifiuti Urbani ed assimilati - Anno 2016

DGR n.111 del 22/02/2018 - "DGR n. 622 del 27/10/2017 Rapporto Raccolta Differenziata R.U. - 2016 - L.R. 19/12/2007 n. 45 e s.m.i. - L.R. 16/06/2006, n. 17 e s.m.i. - Legge 28/12/2015, n. 221 - Determinazione del livello di raccolta differenziata dei singoli Comuni ai fini dell'applicazione del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti". Rettifica errore materiale Allegato 3, che rettifica la DGR n. 622 del 27/10/2017 che riportava, per mero errore materiale, l'allegato 3 con i dati 2015 e non 2016.

Rifiuti - Pubblicazione di due delibere

Sul sito atti della Regione sono state pubblicate due delibere: DGR 621 del 27.10.2017 - D.M. Ambiente del 26/05/2016 - D.L.gs 03.04.2006, n. 152 - art. 205 e s.m.i. - Legge 28/12/2015, n. 221 - L.R. 19.12.2007, n. 45 e s.m.i. - DGR n. 383 del 21/06/2016. Metodo standard della Regione Abruzzo per la determinazione in ogni comune della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti urbani ed assimilati. Atto di indirizzo. DGR 622 del 27.10.2017 - Rapporto Raccolta Differenziata R.U. - 2016 - L.R. 19.12.2007 n. 45e s.m.i. - L.R. 16.06.2006, n. 17 e s.m.i. - Legge 28.12.2015, n. 221 - Determinazione del livello di raccolta differenziata dei singoli Comuni ai fini dell'applicazione del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti.

A.G.I.R.: Avviso rinvio Riunione

Su richiesta di alcuni Enti Locali, l'Assemblea dei Sindaci per l'istituzione dell'AGIR convocata per il 20/07/2017, a L'Aquila, è stata rinviata a data da destinarsi.

RiciclabruzzoRiciclabruzzo & comuni ricicloni 2016

Martedì 6 dicembre si è svolta l'edizione 2016 di "Comuni Ricicloni d'Abruzzo". Crescono nella regione i comuni ricicloni e crescono anche i comuni Rifiuti free, ossia quelli che oltre ad essere ricicloni, hanno deciso di puntare sulla riduzione del residuo non riciclabile da avviare a smaltimento, producendo meno di 75 chilogrammi annui per abitante di rifiuto secco indifferenziato. Inoltre, a margine del convegno, è stato firmato il protocollo di Intesa Regione Abruzzo - CONAI per lo sviluppo della raccolta differenziata dei rifiuti da imballaggio. Firmatari del Protocollo sono Mario Mazzocca, Sottosegretario della Regione con delega all'Ambiente e Walter Facciotto, Direttore Generale di Conai.

Comunicazione agli Utenti

La casella PEC gestionerifiutiebonifiche@pec.regione.abruzzo.it è stata soppressa. Con riferimento alle normative vigenti, è possibile comunicare con il Servizio Gestione Rifiuti attraverso la: PEO (Posta Elettronica Ordinaria): dpc026@regione.abruzzo.it - PEC (Posta Elettronica Certificata): dpc026@pec.regione.abruzzo.it Si rende altresì noto che tutta la documentazione dovrà essere inviata in formato digitale e quindi non si riceverà più materiale cartaceo.

RAEE - 2012RAEE - Dossier sulla gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) in Abruzzo, anno 2012

Pescara, 15 luglio 2013. La Regione Abruzzo, in collaborazione con il Centro di Coordinamento RAEE (CdC RAEE), presenta il Dossier sulla gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) in Abruzzo, anno 2012. L'iniziativa, giunta alla sua terza edizione, è un?occasione per fare il punto sui risultati raggiunti e sulle potenzialità e criticità del sistema dei RAEE in Abruzzo. Nel 2012 la Regione Abruzzo è la protagonista di una crescita della raccolta dei RAEE, pari a 3.775.097 kg, con un aumento di quasi il 29% rispetto al 2011, in controtendenza rispetto al calo registrato nel resto d?Italia (-8,51%). La raccolta pro capite resta tuttavia ancora al di sotto della media nazionale (4 kg per abitante) attestandosi a 2,89 kg per abitante. Aumenta anche il numero dei Centri di Raccolta che passano da 24 a 31 strutture di cui 23 aperte ai conferimenti della Distribuzione provenienti dal ritiro "uno contro uno". Sul territorio sono inoltre stati attivati anche 2 Luoghi di Raggruppamento, pertanto si rilevano 2,52 Centri di Conferimento ogni 100.000 abitanti. A livello provinciale, Teramo ottiene il primato per quantitativi complessivi di RAEE raccolti, con 1.414.626 kg, registrando un incremento del 5,26%. È, inoltre, la Provincia più virtuosa della Regione con una media pro capite di 4,62 kg per abitante al di sopra del dato nazionale. Al secondo posto si classifica Chieti che nel 2012 ha raccolto 1.105.263 kg di RAEE; nonostante un forte aumento della raccolta del 38,44% rispetto al 2011, la Provincia registra una media pro capite in linea con il dato regionale. La Provincia dell'Aquila si attesta su gradino più basso del podio, con una raccolta pari a 771.592 kg ma con una variazione positiva rispetto all?anno precedente di ben il 58,43%; la media pro capite però risulta ancora al di sotto della soglia dei 4 kg, con 2,59 kg per abitante. Pescara chiude la classifica con 483.616 kg di RAEE e una media pro capite per abitante pari all?1,54 kg per abitante nonostante la forte crescita registrata in Provincia di oltre il 58% rispetto al 2011. Fra i Raggruppamenti in cui vengono suddivisi i RAEE, i maggior quantitativi raccolti corrispondono alla categoria R3 (Tv e Monitor) con il 44,13% sul totale, seguiti da R1 (Apparecchiature Refrigeranti) con il 29,36% e da R2 (Grandi Bianchi) con solo il 14,23%. Relativamente buona la quota di R4 (Piccoli Elettrodomestici) che superano il 12%. Piuttosto bassa, invece, resta la percentuale di R5 (Sorgenti Luminose) con solo lo 0,19%.

Le politiche regionali di riduzione, riuso e riciclo dei rifiuti urbani Rete regionale dei Centri di Raccolta e dei Centri del riusoLe politiche regionali di riduzione, riuso e riciclo dei rifiuti urbani Rete regionale dei Centri di Raccolta e dei Centri del riuso

Obiettivo del Seminario è di illustrare e chiarire il quadro delle disposizioni vigenti in materia di riduzione, riuso e riciclo dei rifiuti urbani e valutare le esperienze avviate. Durante il seminario si metteranno in luce le peculiarità, le funzionalità e le buone pratiche gestionali che rendono i Centri di Raccolta ed i Centri di Riuso strutture territoriali indispensabili per i cittadini al fine di svolgere una corretta gestione dei rifiuti ed in particolare delle attività di riduzione, riuso, raccolta differenziata e riciclo. Tale corso è destinato in particolare a: Comuni e/o loro Consorzi e Società SpA, Società di igiene urbana, Operatori privati e Consulenti ambientali.

Riciclabruzzo 2012 - Dalla raccolta differenziata agli indici di buona gestione - Comuni Ricicloni d'AbruzzoRiciclabruzzo 2012 - Dalla raccolta differenziata agli indici di buona gestione - Comuni Ricicloni d'Abruzzo

Venerdì 23 novembre - Workshop informativo sulla raccolta differenziata, indici di buona gestione e green economy. Un'iniziativa arrivata alla VI° edizione che è divenuta negli anni un momento atteso da tutti gli attori del sistema della gestione dei rifiuti in Abruzzo come luogo di riflessione e confronto sulle politiche regionali attuate e future. In particolare il workshop dell'edizione 2012 ha l'obiettivo di presentare un focus sulle raccolte differenziate e sull'attuazione di indici di buona gestione per i comuni Abruzzesi Inoltre RICICLABRUZZO 2012 è occasione di presentare la catena del riciclo non solo come una necessità ambientale ma anche come risorsa economica: un esempio di green economy abruzzese. Durante la manifestazione si terrà la premiazione dei Comuni Ricicloni in collaborazione con l'associazione LEGAMBIENTE Abruzzo. II Workshop si terrà a Pescara presso la Sala convegni dell'Aeroporto d'Abruzzo

RAEE - Workshop sulla gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) in Abruzzo

La Regione Abruzzo, Servizio Gestione Rifiuti, in collaborazione con l'Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) e al Centro di Coordinamento RAEE (CdC RAEE), con il supporto di ANCITEL Energia e Ambiente e ANCI Abruzzo, ha organizzato un workshop gratuito di approfondimento sulla gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) in Abruzzo che si terrà a Pescara il 12 ottobre c.a., dalle ore 09.00 alle 13.00, presso la Sala "Figlia di Jorio" della Provincia di Pescara (Piazza Italia). Il workshop, intende fare il punto sui risultati raggiunti e sulle potenzialità e criticità del sistema dei RAEE in Abruzzo ed illustrare i contenuti del nuovo Accordo di Programma, siglato tra ANCI e CdC RAEE per definire le condizioni generali di raccolta e gestione dei RAEE per il prossimo triennio. Come noto, il nuovo Accordo è volto principalmente ad assicurare un miglioramento di efficienza nella gestione complessiva del sistema di raccolta RAEE, tra l'altro, rendendo disponibili risorse economiche per l'adeguamento e il potenziamento delle isole ecologiche e ridefinendo i c.d. "premi di efficienza" al fine di sviluppare ulteriormente la collaborazione fra sottoscrittori e distributori per una migliore diffusione del sistema di ritiro "1 contro 1". Il Servizio Gestione Rifiuti - Osservatorio Regionale Rifiuti (ORR), è a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti ai seguenti recapiti: 085.767.2565 - 2548. Fax: 085.767.2585.

Immagine dalla locandinaRICLABRUZZO 2011 +Differenziata -Rifiuti

Promuovere la società del riciclo e ridurre la produzione dei rifiuti. Workshop informativo sui sistemi di raccolta differenziata, la riduzione dei rifiuti e le opportunità di finanziamento. Un'iniziativa, che è arrivata alla V° edizione e che è divenuta nel tempo uno spazio importante in cui tutti i soggetti pubblici e privati, attori del sistema della gestione dei rifiuti in Abruzzo, possono trovare occasione di riflessione e confronto sulle politiche regionali attuate e future. In particolare il workshop ha l'obiettivo di realizzare un confronto sulle più interessanti esperienze, abruzzesi e di altre Regioni italiane, di sistema di raccolta differenziata e di riduzione della produzione dei rifiuti. Durante la manifestazione si terrà la premiazione dei Comuni Ricicloni per l'anno 2010 in collaborazione con LEGAMBIENTE Abruzzo. II Workshop si terrà a Teramo presso la Sala San Carlo del Museo Civico Archeologico F. Savini in via Delfico, dalle 9,30 alle 13,30.

Seminario compost abruzzoSeminario pubblico "Campi dimostrativi - Compost Abruzzo" per l'utilizzo del compost di qualità nei terreni agricoli

La Regione Abruzzo - Direzione Protezione Civile Ambiente - Servizio Gestione Rifiuti - Osservatorio Regionale Rifiuti e l'ARSSA (Agenzia Regionale per i Servizi di Sviluppo Agricolo), con la collaborazione del CIC (Consorzio Italiano Compostatori) e del CO.T.IR. (Consorzio per la Divulgazione e la Sperimentazione delle Tecniche Irrigue), organizzano un Seminario pubblico finalizzato alla diffusione, sul territorio regionale, dell'utilizzo del compost di qualità "Compost Abruzzo" in agricoltura, quest'ultimo certificato dal CIC. Il Seminario, inoltre, consentirà di approfondire le modalità di dosaggio dell'ammendante compostato di qualità nei terreni agricoli al fine di aprire un nuovo ciclo di mercato del "Compost Abruzzo". L'iniziativa nasce nell'ambito del protocollo operativo "Campi dimostrativi - Compost abruzzo", sottoscritto il 30 luglio 2010 tra la Regione Abruzzo, il Consorzio Italiano Compostatori (CIC), l'ARSSA, la Federazione Regionale Coltivatori Diretti, la Confederazione Italiana Agricoltori, il Consorzio Agrario d'Abruzzo, i titolari di impianti di compostaggio di qualità a disposizione del servizio pubblico di igiene urbana ( Aciam SpA, Cirsu SpA, Civeta, Comunità montana Altosangro Altopiano delle cinque miglia). All'evento interverranno i tecnici del settore, gli Istituti Tecnici Agrari regionali aderenti al progetto, i Titolari e/o Gestori degli impianti di compostaggio di qualità, etc. Il Seminario si svolgerà il giorno 27 maggio 2011 9,30 - 13,30 presso la sala "Massimo Petti" del CO.T.IR. Loc. Zimarino, SS 16 Nord,240 - Vasto (CH). Tutti gli interessati sono invitati a partecipare.

Seminari Provinciali "Mondocompost"Seminari Provinciali "Mondocompost"

Protocollo d'Intesa "Mondocompost" tra Regione Abruzzo ed Ecoistitu-to Abruzzo. Avvio Seminari provinciali rivolti agli operatori dei servizi pubblici di igiene urbana

RD-DAY - Giornata di confronto sui temi della Raccolta Differenziata e del RicicloRD-DAY - Giornata di confronto sui temi della Raccolta Differenziata e del Riciclo

L'iniziativa ha avuto l'obiettivo di verificare le azioni sviluppate dalla Regione Abruzzo verso una più capillare diffusione di sistemi domiciliari di raccolta differenziata e riciclo. Durante l'incontro sono state presentate alcune esperienze positive a livello regionale ed i più virtuosi "case history" di sistemi di raccolta differenziata implementati da comuni e consorzi. Durante il seminario si sono affrontati , in modo organico, le problematiche, le possibili soluzioni ed i successi legati all'organizzazione delle attività di raccolte differenziate attuate in regione. Inoltre l'evento è stata l'occasione per la Regione Abruzzo per presentare le modalità di attuazione del progetto di eco fiscalità "Ecocard".

Informazioni su Riciclabruzzo 2009Riciclabruzzo 2009 - Verso una Gestione integrata dei rifiuti

Un'iniziativa che nel tempo è divenuta uno spazio importante in cui tutti i soggetti pubblici e privati, attori del sistema della gestione dei rifiuti in Abruzzo, possono trovare occasione di riflessione e confronto sulle politiche regionali attuate e future. In particolare il workshop ha l'obiettivo di affrontare, in modo organico, i successi, le problematiche e le possibili soluzioni sulla tematica della raccolta differenziata e del riciclo.

Informazioni su ecomondoEcomondo 2009 - Fiera di Rimini 28-31 Ottobre 2009

La Regione Abruzzo - Assessorato Protezione Civile - Ambiente anche quest'anno sarà protagonista della manifestazione "Ecomondo 2009 Fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile" (28 ottobre - 31 ottobre), attraverso l'organizzazione di una propria area espositiva "AREA ABRUZZO". La partecipazione della Regione Abruzzo coinvolge Enti pubblici e privati e si attua attraverso le collaborazioni con ARTA Abruzzo (Agenzia Regionale per la Tutela Ambientale) e con le province di L'Aquila, Chieti, Pescara e Teramo, nonché con i Consorzi Comprensoriali ed Aziende del territorio operanti nel settore ambientale.

Riciclabruzzo 2008

Un convegno che permetterà di verificare l'attuazione del Piano Regionale Gestione Rifiuti (PRGR), valutare tutte le azioni da implementare nel futuro e presentare i risultati di alcuni Accordi Volontari sviluppati dal Servizio Gestione Rifiuti nel campo della lotta agli inquinamenti, della riduzione della produzione dei rifiuti e della produzione del compost. Pescara, 19 dicembre 2008.

Comuni Ricicloni 2008 - Classifica generale

In occasione della IV edizione di "Comuni ricicloni - Edizione 2008", tenutasi a Pineto (Te), 22 novembre 2008 , oltre ad essere stato proposto il confronto su tematiche ambientali tra tutti i candidati alla Presidenza della Regione Abruzzo, è stata anche presentata da Legambiente la classifica generale (allegato in fondo) nella quale si riporta i risultati delle percentuali di raccolta differenziata raggiunti dai Comuni abruzzesi.

RifiutiRAEE - Accordo Anci e Centro di Coordinamento

Il 18 luglio è stato sottoscritto, da ANCI e Centro di Coordinamento RAEE, l’Accordo di Programma per la gestione dei rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). L’Accordo prevede un corrispettivo pari a 300 euro a tonnellata (320 euro per le isole minori) per i quantitativi di RAEE che i Comuni hanno gestito dal 1 gennaio 2008. Avranno diritto a tale corrispettivo i Comuni e i soggetti da essi delegati già iscritti al sito internet del Centro di Coordinamento RAEE (www.cdcraee.it), o che si iscriveranno entro le seguenti scadenze: # Entro 31 luglio 2008 – in questo caso il rimborso riguarderà tutti i RAEE gestiti dal 1 gennaio 2008 fino al giorno in cui ha avuto inizio, nel territorio comunale, il servizio di ritiro dei RAEE da parte dei Sistemi Collettivi; # Dal 1 agosto al 30 settembre 2008 – in questo caso il rimborso riguarderà tutti i RAEE gestiti nel periodo compreso fra il 1 gennaio 2008 e il 31 luglio 2008. Nessun tipo di corrispettivo per l’anno 2008 è previsto, invece, per i Comuni che effettueranno l’iscrizione al portale del CdC RAEE dopo il 30 settembre 2008, salvo casi eccezionali. Per informazioni sono a disposizione dei Comuni il Numero Verde ANCI 800 090 187 e il Numero verde del Centro di Coordinamento RAEE 800 903 146 attivi dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 17. Nel caso in cui fossero necessarie comunicazioni urgenti o nel caso di problemi inerenti la registrazione on line sul sito www.cdcraee.it oltre ai Numeri Verdi è possibile inviare una segnalazione al numero di fax 080 3853549 e all’indirizzo di posta elettronica info@cdcraee.it Di seguito è possibile scaricare il testo dell’Accordo e la documentazione tecnica allegata.

Informazioni sul Forum TematicoForum tematico: Verso il marchio di qualità - compost Abruzzo

Il giorno venerdì 11 luglio 2008 dalle ore 09.30, presso il nuovo impianto di compostaggio del Comune di Aielli (loc. La Stanga) che viene inaugurato, si tiene il Forum Tematico "Verso il marchio di qualità - compost Abruzzo", finalizzato alla promozione dell'utilizzo dei rifiuti compostabili ai sensi della LR n.22/2007, partendo dalle novità del correttivo del DLgs. n.152/2006 (DLgs n.4 del 16.01.2008). L'evento costituisce anche un’occasione per puntare ad una riorganizzazione della filiera di qualità del compost in Abruzzo e puntare ad ottenere il "Marchio di qualità" riconosciuto dal CIC per il "Compost Abruzzo"; a tal fine la regione Abruzzo ha coinvolto i soggetti interessati, l'ARSSA, CIC, Legambiente Nazionale, ACIAM SpA. All'evento è stato invitato il Ministro dell'Ambiente On. Stefania Prestigiacomo. Il giorno sabato 12 luglio 2008 dalle ore 11.00, in occasione dell'Open Day, l'impianto di compostaggio è aperto al pubblico e saranno spiegate le caratteristiche strutturali e funzionali dell'impianto. Di seguito è scaricabile l'invito.

PROTOCOLLO D'INTESA ERGIONE ABRUZZO - CONAI: SEMINARIO PER INSEGNANTI "RICICLANDO SI IMPARA"

In data 28 marzo 2006 la Regione Abruzzo e il CONAI hanno sottoscritto un Protocollo d’Intesa finalizzato alla gestione integrata degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio , ovvero alla riduzione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio e allo sviluppo della raccolta differenziata degli imballaggi e rifiuti di imballaggio provenienti da utenze domestiche e non domestiche al fine di facilitarne l’avvio al recupero e al riciclo presso utilizzatori del territorio nazionale. Il Protocollo d'Intesa ha le seguenti finalità: 1. promuovere iniziative di ricerca e sviluppo per la prevenzione e la riduzione dei rifiuti; 2. incrementare i livelli di raccolta differenziata stabilendo come soglia di riferimento l'intercettamento e l'avvio al riciclo o recupero di materia del 60% dei rifiuti di imballaggio immessi al consumo in Abruzzo; 3. promuovere le modalità di raccolta più idonee per ciascun materiale, sviluppare un sistema di conferimento dei rifiuti di imballaggio secondari e terziari provenienti dalla grande industria e o comunque non assimilati agli urbani; 4. promuovere circuiti specifici per il cauzionamento degli imballaggi; 5. promuovere sistemi di filiera per la valorizzazione dei rifiuti raccolti per tipologie omogenee; 6. sviluppare un sistema di stazioni/piattaforme ecologiche per la valorizzazione dei rifiuti di imballaggio raccolti in modo differenziato; 7. promuovere lo studio e avvio di modalità di recupero di materia; 8. promuovere il mercato dei materiali recuperati dai rifiuti (GPP); 9. limitare la produzione di rifiuti residuali da avviare allo smaltimento; 10 promuovere attività formative per operatori pubblici e privati; 11. organizzare lo scambio di informazioni e metodologie in materia di raccolta differenziata degli imballaggi. Nell'ambito del presente Protocollo, il CONAI, in collaborazione con la Regione Abruzzo, ha predisposto un programma di educazione ambientale denominato "Riciclando si impara" finalizzato a sensibilizzare gli alunni, cittadini di domani, al rispetto dell'ambiente, in particolare per il risparmio ed il riutilizzo di energia e di risorse che si ottengono attraverso la raccolta, il recupero e il riciclo dei rifiuti da imballaggio. Il seminario di Educazione Ambientale denominato "Riciclando si impara" è organizzato su ogni Provincia abruzzese, mediante il supporto dell'Osservatorio Regionale Rifiuti (ORR) e del CONAI, avendo stabilito il seguente calendario: - Provincia di Teramo, il giorno 11 aprile 2008 presso l'Auditoruim dell'Istituto Tecnico Commerciale e Programmatori "B. Pascal" a Teramo. - Provincia di L'Aquila, il giorno 29 aprile 2008 presso Sala Celestiniana presso la Basilica di Collemaggio. - Provinca di Chieti, previsto per il periodo settembre/ottobre. - Provincia di Pescara, previsto per il periodo settembre/ottobre. Nei primi due seminari tenutesi a Teramo e L'Aquila, sono stati coinvolti circa n.50 insegnati delle Scuole Secondarie di I° grado (in particolare i docenti delle classi 4° e 5° elementare e della scuole medie inferiori) . Nell'ambito dei seminari, sono stati consegnati agli insegnati presenti, dei kit contententi materiali educativi sulla raccolta differenziata (videocassette, CD-ROM, manuali etc..) forniti dal CONAI, e gli attestati di partecipazione riconosciuti dalla Regione Abruzzo.

CartoniadiCARTONIADI 2008: LE OLIMPIADI DELLA RACCOLTA DI CARTA E CARTONE. 1 MAGGIO - 31 MAGGIO

Dopo il successo dell'edizione 2006, che ha visto vincitrice la città di Teramo, la Regione Abruzzo, con la collaborazione di Comieco (Consorzio Nazionale per il recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica) ha riproposto la gara delle "CARTONIADI 2008", coinvolgendo i centri di Avezzano, Francavilla al Mare, Giulianova, Lanciano, Montesilvano, Ortona, Roseto degli Abruzzi, Sulmona e Vasto ed i gestori della raccolta Aciam, C.I.R.S.U. - Sogesa, Cosvega, Ecoemme, Ortona Ambiente e Pulchra Ambiente. Una gara che coinvolgerà oltre 250.000 cittadini e che consiste nel raccogliere in maniera differenziata più carta, cartone e cartoncino. I PREMI: I Comuni che raccoglieranno più carta, cartone e cartoncino, si aggiudicheranno il montepremi in palio che verrà destinato alla realizzazione di opere ed iniziative di riqualificazione del territorio: per il 1° classificato un fondo in denaro di 20.000euro, messo in palio dalla Regione Abruzzo; per il 2° classificato un fondo in denaro di 5.000 euro, messo in palio dalla Regione Abruzzo; per il 3° classificato una tappa dello spettacolo teatrale "Una scelta di vita", dedicato alle scuole superiori, messa in palio da Comieco; per il 4° classificato una visita in cartiera per 100 ragazzi, messa in palio da Comieco; per il 5° classificato 300 salvacarta da scrivania, messi a disposizione da Comieco. I COMUNI IN GARA: Dal 1° al 31 maggio 2008, si contenderanno i premi dei Comuni di: Avezzano, Francavilla al Mare, Gulianova, Lanciano, Montesilvano, Ortona, Roseto degli Abruzzi, Sulmona, Vasto. Tutte le famiglie, le scuole, gli uffici e i negozi potranno contribuire, con un gesto ormai quotidiano, alla vittoria della propria città. COSA CONFERIRE: Carta: sacchetti, giornali, riviste, libri, quaderni, opuscoli e fogli in genere. Cartone: scatole e scatoloni pressati e puliti, cioè privi di materiali estranei (ad esempio: plastica e polistirolo). Cartoncino: confezioni come quelle dei prodotti per l'igiene personale, per l’igiene della casa e per i prodotti alimentari. COME PARTECIPARE: Partecipare attivamente alle Cartoniadi per far vincere il proprio Comune è semplicissimo: nel periodo della gara, basta conferire più carta, cartone e cartoncino negli appositi contenitori. Durante le Cartoniadi, è in funzione il servizio di raccolta nelle abituali modalità. Per informazioni più precise potete contattare l'azienda di servizio della vostra città. COME SI VINCE: Il Comune che ha realizzato il maggiore incremento rispetto al "punteggio base" indicato nel regolamento (v. allegato in fondo), si aggiudicherà il premio.

Logo CONAIACCORDO QUADRO ANCI-CONAI: BANDO SULLE ATTIVITA' DI COMUNICAZIONE LOCALE 2008. LINEE GUIDA

Sulla base di linee guida (di seguito allegate) e in accordo con i Comuni o loro delegati, il CONAI attuerà le campagne di comunicazione locali, destinando a tale scopo il 35% del budget complessivo di comunicazione del sistema CONAI/Consorzi, fatti salvi eventuali accordi volontari integrativi tra le parti. Il punto 9 dell'Accordo Quadro ANCI-CONAI (scaricabile di seguito), prevede che le attività di comunicazione, informazione ed educazione siano ispirate ai principi della prevenzione e minimizzazione della produzione dei rifiuti, nonché della sostenibilità della gestione, e debbano essere finalizzate ad accrescere la conoscenza e la consapevolezza della problematica presso il pubblico, gli enti locali e gli operatori economici interessati, al fine di favorire la partecipazione di tutti gli attori coinvolti nel ciclo prodotto/rifiuto in applicazione del principio della responsabilità condivisa. Nelle linee guida sono riportati i principi generali che devono ispirare le campagne e le attività informative, formative e di educazione, in particolare scolastica, degli enti locali o dei soggetti gestori da loro delegati e le modalità di adesione al co-finanziamento di tali attività. Si avvisa che i progetti di comunicazione locale devono essere elaborati dai Comuni o soggetti da loro formalmente delegati e presentati al CONAI (via Pompeo Litta 5, 20122 Milano) entro il 30 aprile 2008 con invio tramite raccomandata A.R. I progetti spediti dopo tale data non saranno presi in considerazione (farà fede la data del timbro postale). I progetti dovranno essere presentati su supporto informatico e in forma cartacea, con l'indicazione dei riferimenti telefonici e nominativi per eventuali contatti e/o chiarimenti.

RICICLABRUZZO. Workshop formativo sulle raccolte differenziate.

La fase di transizione dalla modalità stradale alla modalità domiciliare delicata come il porta a porta, può rappresentare un momento critico che deve essere gestito con le opportune strategie. Le esperienze positive e i case history anche problematici realizzati in diversi comuni italiani permettono un'analisi ed una comprensione dei problemi e delle dinamiche in gioco. A tal fine, la Regione Abruzzo - Servizio Gestione Rifiuti - Osservatorio Regionale Rifiuti ha organizzato per il giorno 13 dicembre alle ore 9,30 presso l'auditorium "L. Petruzzi" del Museo delle Genti d'Abruzzo - via delle Caserme n. 22 - Pescara, un workshop formativo sulle raccolte differenziate denominato "RICICLABRUZZO". Il workshop ha l'obiettivo di affrontare in modo organico le problematiche, le possibili soluzioni, i successi legati alle fasi di strat-up ed all'organizzazione dei servizi porta a porta sul territorio, anche attraverso la condivisione di particolari esperienze già attuate, al fine di valorizzarne gli esempi positivi locali nonchè i casi di successo nazionali. Data l'importanza dei temi trattati durante il corso dell'evento, si prega di intervenire.

Logo del Ecomondo 2007 - 7/10 novembre

La Regione Abruzzo - Assessorato Ambiente, Territorio, Parchi, Energia, anche quest'anno partecipa alla manifestazione "Ecomondo 2007" (7 novembre - 10 novembre), attraverso l'organizzazione di una propria area espositiva "AREA ABRUZZO" - PAD. B2 STAND 001. L'evento vedrà coinvolti Enti pubblici e provati per la prima volta, in particolare le collaborazioni sinergiche di: ARTA (Agenzia Regionale per la Tutela Ambientale) Abruzzo, province di L'Aquila, Chieti, Pescara e Teramo, Camera di Commercio, Albo Regionale Gestori Ambientale, Istituto Abruzzese per la Qualità, Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica (Ex IRRE), nonché alcune Aziende del territorio operanti nel settore ambientale. L'area è costituita da una sala attrezzata ove saranno realizzati convegni del programma (v. allegato in fondo), e di una sala mostra per l'esposizione collettiva di opere realizzate con materiali di recupero e riciclo. Non si tratta solo di una valida occasione di incontro fra amministratori ed operatori, che troveranno il luogo e il momento più opportuno per condividere strategie politiche, esperienze, competenze maturate, ma anche di un'occasione per conoscere le applicazioni tecnologiche e strutturali, proposte dal mondo dell'impresa e della ricerca. Per meglio favorire l'incontro e la condivisione di esperienze,oltre che per promuovere un'adeguata formazione/informazione sulle tematiche in oggetto, nell'Area Abruzzo troveranno la giusta collocazione i vari soggetti che hanno scelto di aderire e una serie di iniziative ed eventi che animeranno i tre giorni di massima affluenza della manifestazione.

Informazioni sul Forum L'economia del riciclo in AbruzzoForum tematico "L'economia del riciclo in Abruzzo" - Le nuove sfide: tra prospettive di mercato ed innovazione tecnologica

Il Servizio Gestione rifiuti - Osservatorio Regionale Rifiuti Abruzzo organizza per il 5 ottobre 2007, presso l'Auditorium Palazzo Ignazio Silone, via Leonardo da Vinci - L'Aquila, un Forum tematico "L'economia del riciclo in Abruzzo" - Le nuove sfide: tra prospettive di mercato ed innovazione tecnologica. L'evento è di particolare importanza per fare il punto su questo importante comparto produttivo, "eco-industriale", per valutare le problematiche esistenti, le potenzialità di sviluppo, la progettualità, la programmazione di specifiche politiche di settore, etc. Le normative attuali, ma soprattutto quelle prossime future, vedono nel campo dei rifiuti una "Europa del recupero" con dei target al 2015 del 65% in raccolta differenziata e riciclo. Il recupero e l'efficienza energetica si fanno sempre più pressanti e necessari per tutti i cicli di trasformazione e produttivi ed assumono sempre più un ruolo importante anche alla luce delle nuove sfide ambientali planetarie (Protocollo di Kyoto), sfide a cui è necessario rispondere, da parte del "Sistema Abruzzo", con azioni concrete e validi strumenti innovativi. Pertanto: minori consumi, maggiore efficienza, utilizzo di fonti rinnovabili ed in termini di bilanci di massa , meno materie prime, più riciclo dei residui e più ri-prodotti. Inoltre, in Abruzzo, una riflessione sul tema del riciclo si impone anche a seguito dell'adozione del nuovo strumento di programmazione nella gestione integrata dei rifiuti (Piano Regionale di Gestione Integrata dei Rifiuti - PRGR di cui alla DGR n. 694/C del 16.07.2007), che prevede il raggiungimento di impegnativi obiettivi nel settore del recupero e del riciclo dei materiali, come disposti dalla legge 27 dicembre 2006, n. 296 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato" (Legge Finanziaria 2007) e dal D.Lgs. 3.04.2006, n. 152 e s.m.i. (Codice ambientale).

Informazioni su comuni ricicloni 2007Comuni ricicloni Regione Abruzzo - Edizione 2007

Il giorno 22 settembre 2007 ad Orsogna (CH) - Teatro comunale, la Legambiente, in collaborazione con il Servizio Gestione Rifiuti - Osservatorio Regionale Rifiuti della Regione Abruzzo, ha organizzato la 3° edizione di "Comuni ricicloni - Edizione 2007". In occasione di tale evento sono stati premiati i migliori risultati raggiunti dai Comuni abruzzesi nella gestione rifiuti.

Informazioni sul 1° Rapport Compost Abruzzo1° Rapport Compost Abruzzo

Nell'ambito delle politiche ambientali promosse dal settore gestione integrata dei rifiuti della Regione Abruzzo si colloca il 1° Rapporto Compost Abruzzo per la produzione di ammendanti e fertilizzanti biologicamente attivi, frazioni organiche provenienti da utenze domiciliari e produttive. Il 1° Rapporto ha lo scopo di fare il punto sul sistema impiantistico, sulla filiera di produzione degli ammendanti per la realizzazione del Marchio di qualità "Compost Abruzzo". A tal proposito il Servizio Gestione Rifiuti ha sottoscritto un protocollo d'Intesa con il Consorzio Italiano Compostatori (CIC) con il quale saranno attivate le collaborazioni con le realtà territoriali.

Informazioni sul convegno: La bonifica dei siti contaminatiConvegno: La bonifica dei siti contaminati

Il Servizio Gestione Rifiuti della Regione Abruzzo è impegnato in un grande sforzo organizzativo ed operativo finalizzato ad affrontare e risolvere la complessa situazione territoriale riferita ai siti contaminati, interessata da una procedura d'infrazione UE. Si è provveduto a stanziare risorse finanziarie a favore delle Province e dei Comuni, per un importo complessivo che supera i 12 milioni di Euro ed avviato un lavoro in sinergia con i soggetti interessati che produrrà, nel tempo, risultati positivi. Il convegno organizzato dalla Regione Abruzzo - Servizio Gestione Rifiuti, in collaborazione con l'Ordine dei Geologi della Regione Abruzzo e l'Associazione Nazionale per la difesa del suolo (ADIS), intende affrontare le problematiche connesse con la bonifica dei siti contaminati da un punto di vista normativo, regolamentare e dell'utilizzo delle migliori tecnologie.

Informazioni sulla campagna Cartoniadi Abruzzo 2006Cartoniadi Abruzzo 2006 - Risultati finali

Le Cartoniadi, le vere ed originali olimpiadi del cartone, sono giunte al termine. Dopo le tappe di Roma, Palermo, Firenze, Parma e Udine anche i quattro capoluoghi abruzzesi, dal 15 ottobre al 15 novembre, si sono misurati nel riciclo di carta e cartone. Dal link sottostante potete visualizzare la classifica finale, i risultati ottenuti e tutti i progressi compiuti nella raccolta media mensile.