Sommario della pagina:
stampa questa paginastampa questa pagina
Personalizza lo stile

Eventi

immLa città di Roma, dopo oltre duemila anni dall'esilio dalla Capitale, riabilita il poeta latino Publio Ovidio Nasone nato a Sulmona nel 43 a.c., e revoca ufficialmente la 'relegatio' decisa dall'imperatore Augusto

Dopo una lunga trafila, l' Assemblea Capitolina il 14 dicembre 2017 ha approvato all'unanimità la mozione per riabilitare la figura dell' autore delle Metamorfosi che venne esiliato a Tomi in Romaniaa. La decisione è arrivata in quanto la relegatio 'in base al diritto romano, andava comminata a seguito di un pubblico processo e doveva essere ratificata dal Senato mentre l'imperatore Augusto stabilì tutto da solo senza rispettare le regole'

Link utili

  • L'evento non ha siti di approfondimento

Maggiori informazioni