Mancata prescrizione della tassa automobilistica

Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2021

A seguito delle numerose istanze di annullamento pervenute a questa amministrazione regionale in relazione agli atti di accertamento della tassa automobilistica dovuta per l’anno 2017, eccependo l’intervenuta prescrizione del diritto alla riscossione del tributo, si precisa quanto segue.

L’art 67 del D.L. 18/2020, convertito nella L. 24.04.2020 n. 27, a seguito del verificarsi di eventi eccezionali, precisamente della pandemia causa COVID-19, ha disposto la sospensione dall'8 marzo al 31 maggio 2020 dei termini relativi alle attività di liquidazione, controllo, di accertamento, di riscossione e di contenzioso, da parte degli uffici degli enti impositori.

In breve, l’ordinario termine prescrizionale di tre anni è stato prorogato a seguito dell’emergenza COVID-19 di n. 85 giorni, con spostamento, quindi, al 26 marzo 2021 del termine da osservare per la notifica della pretesa tributaria da parte dell’amministrazione regionale.

Per quanto sopra, la pretesa tributaria contenuta negli atti di accertamento della tassa automobilistica dovuta per l’anno 2017, ancorché notificati successivamente alla data del 31 dicembre 2020 e fino al 26 marzo 2021, è legittima e non prescritta.

Documenti: